Menu principale
In evidenza
banner facebook
Banner Giovani
BANNER PAOLO VI
BANNER CAMALDOLI 2018
Newsletter
Area riservata
News
PrintE-mail

“Cambiare rotta”: C3dem riflette su equità e sostenibilità alla luce della Laudato Sì

30 Novembre 2018

Immagine

“Cambiare rotta. Equità e sostenibilità alla luce della Laudato Sì” è il convegno con il quale, sabato 1° dicembre a Modena, le associazioni cattolico-democratiche che aderiscono alla rete “Costituzione, Concilio, Cittadinanza – C3dem” cercheranno di offrire ancora una volta un’occasione di approfondimento ma anche di proposta e di rilancio su temi di importanza decisiva per il nostro presente e il nostro futuro. Dopo le relazioni del mattino di Giannino Piana, Antonella Bachiorri, Leonardo Becchetti e Pier Virgilio Dastoli, ci saranno nel pomeriggio tre laboratori – coordinati da Paolo Tomassone, Francesco Lauria, Marica Mereghetti – in cui si potranno delineare concretamente nuove prospettive di impegno. Anche il presidente del Meic Beppe Elia, che non potrà essere presente perché impegnato in un’altra iniziativa a Vercelli, ha inviato un proprio contributo alla riflessione.

“L’enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco e tutto il dibattito che ruota attorno ai temi delle diseguaglianze, dei pericoli per l’ambiente e del futuro stesso dell’umanità, provocano, a cercare nuove strade e a percorrerle insieme con tutti coloro che hanno a cuore il bene del nostro pianeta e di chi lo abita”, ha detto il coordinatore di C3dem, Sandro Campanini. “Anche la cultura cattolico democratica, per rilanciarsi e contribuire al futuro dell’Italia e dell’Europa, ha bisogno di esplorare nuovi territori – anche a rischio di qualche incertezza e certamente con un confronto approfondito – per provare a rispondere alle richieste di una politica, un’ economia e una finanza  più  rispondenti alle esigenze autentiche degli esseri umani e al dovere di consegnare ai posteri una terra bella e vivibile per tutti”.