Menu principale
In evidenza
banner facebook
BANNER CAMALDOLI 2018
BANNER CONVEGNO PRESIDENTI 18
Sito locale
Newsletter
Area riservata
News
PrintE-mail

Falcone, 26 anni dopo: il vero nemico la cultura mafiosa

23 Maggio 2018

Immagine

Oggi ricorre il ventiseiesimo anniversario della strage di Capaci. Lo scorso anno, a un quarto di secolo dal sacrificio di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e dei servitori dello Stato uccisi insieme a loro, Coscienza diede voce ad alcuni protagonisti dell'impegno per la legalità nel nostro Paese per fare il punto sulla loro eredità. 

In particolare, intervistammo Maria Falcone, sorella del magistrato e presidente della fondazione che porta il suo nome. Per la presidente Falcone la mafia va sì repressa con l'azione dello Stato, ma va soprattutto combattuta culturalmente. 

Anche per questo ripubblichiamo l'intervista integrale in allegato. Per non dimenticare Falcone, Morvillo, Schifani, Dicillo e Montinaro, e soprattutto per non abbassare la guardia contro la cultura mafiosa e i suoi tentacoli ancora opprimenti.