Menu principale
In evidenza
BANNER CONVEGNO PRESIDENTI 18
banner facebook
banner ASSEMBLEA NAZ 2017
Sito locale
Newsletter
Area riservata
Lavoro ed economia
PrintE-mail

Osservatorio "Lavoro ed economia"

Referenti: prof. Ferruccio Marzano (ferruccio.marzano [at] gmail.com) - dott. Salvatore Leonardi (leosa [at] mail.gte.it)

Individuazione degli obiettivi
Uno dei capitoli del PROGETTO CAMALDOLI del 2008 riguardava il tema: IL LAVORO AL CENTRO DELL'ECONOMIA. Nell'attuale contesto di crisi socio-economica, che investe il nostro paese e tutto l'occidente, rientra nella nostra responsabilità di "intellettuali cattolici" verificare l'attualità di quella riflessione, per integrarla, correggerla, svilupparla, e (ri)proporla nei modi più efficaci. In tal modo il MEIC potrà dare (anche) su questo tema il suo specifico contributo alla riflessione che in questo periodo sta coinvolgendo il paese - ed in particolare alcuni settori del mondo cattolico - per il superamento della crisi e, in un'ottica di medio-lungo termine, per l'individuazione di un nuovo modello di sviluppo.

Contenuti da sviluppare
La sfavorevole evoluzione della congiuntura economica sta evidenziando la rilevanza di una serie di temi tra loro connessi, che andrebbero approfonditi:
- gli effetti della globalizzazione;
- le conseguenze della redistribuzione della ricchezza a livello mondiale;
- la crescente finanziarizzazione dell'economia;
- l'attualità della scelta europeista;
- l'urgenza di una strategia per l'occupazione e del ripensamento del ruolo del sindacato a livello globale;
- la crisi dell'ideologia liberista e i limiti del welfare state; quindi: il ruolo dello Stato nell'economia e il rapporto tra pubblico e privato;
- l'esigenza di riconsiderare il ruolo della politica;
- il problema degli squilibri territoriali e la questione del Mezzogiorno;
- un'adeguata riproposizione dei valori della solidarietà e della sussidiarietà.

Itinerario/percorso proposto
Il dibattito sui temi più rilevanti potrà essere alimentato anzitutto a livello nazionale tramite il sito e la rivista, coinvolgendo competenze presenti dentro il MEIC ed esterne al Movimento.
I temi potranno essere ripresi a livello regionale/di gruppo, insieme alle problematiche locali, che non possono non essere inquadrate nel contesto nazionale.
Il MEIC si inserirà nel dibattito in corso nel mondo cattolico, cercando le occasioni più opportune.

Indicazioni operative
Si propone, in particolare, un incontro a Roma, al MEIC Nazionale, in data da definirsi, tra tutti i partecipanti all'Area per discutere ed approvare la presente Bozza per il Consiglio Nazionale.