Menu principale
In evidenza
banner facebook
BANNER CONVEGNO PRESIDENTI 18
banner ASSEMBLEA NAZ 2017
Sito locale
Newsletter
Area riservata
Cittadinanza e istituzioni
PrintE-mail

Osservatorio "Cittadinanza e istituzioni"

Referente: dott. Vito D'Ambrosio (v.dambrosio [at] yahoo.it)

Individuazione degli obiettivi
Una osservazione della realtà istituzionale e politica del Paese e del mondo, per valutarne le modifiche avvenute nel cinquantennio post conciliare. Impegno costante per tracciare il percorso più condiviso e condivisibile in vista di un impegno del laicato cattolico in ambito politico e prepolitico, lasciando poi a scelte individuali l'eventuale adesione partitica. Attenzione specifica sulla ricaduta politico-partitica di scelte, esplicite o meno, della Gerarchia ecclesiastica, e predisposizione di argomenti per una discussione serena ma non aprioristicamente adesiva.

Contenuti da sviluppare
Comparazione tra modelli socio-politico-culturali del pre e del post Concilio, principalmente, ma non esclusivamente, con un'ottica italiana; riflesso della costruzione dell‘Unione Europea su tutta la problematica; attenzione ed esame delle realtà associative nella Chiesa cattolica; approfondimento degli atteggiamenti più significativi delle altre Chiese e possibili sviluppi di un dialogo interreligioso anche sui temi della cittadinanza. Ri-centralizzazione dell'impegno di comprensione e intervento sulla divisione tra Nord e Sud del mondo.

Itinerario/percorso proposto
Raccolta di materiale e attenzione sulle situazioni, nuove o già esistenti, che potrebbero influire sulle linee di sviluppo ( non necessariamente positivo e in progresso) della realtà socio-politica, specie italiana, ma sempre con occhio attento all'Europa e al mondo. Confronto tra molteplici chiavi di lettura e di intervento sul piano economico finanziario, per analizzare i possibili sviluppi di un'economia più "giusta", diversamente da quella classica.

Indicazioni operative
Predisposizione di documenti snelli su singoli aspetti, sulla base delle preferenze e competenze individuali, magari sullo spunto di un documento cornice, come quello da me già predisposto Momenti di confronto all'interno dell'osservatorio e successivamente all'esterno, sia restando in ambito MEIC, sia rappresentando le posizioni del MEIC nei momenti di confronto (convegni, tavole rotonde ecc.), sia proponendo occasioni di approfondimento e riflessione. Attenzione particolare sull'attualità, che praticamente investe l'intero campo della cittadinanza.