Meic di

Bergamo

In evidenza
Banner Torino 2019
banner Adesioni 2020
Banner Giovani
BANNER 5X1000
banner facebook
Newsletter
Area riservata
Home » Gruppi locali » Lombardia » Bergamo » Notizie
PrintE-mail

Uno sguardo sull'Europa - 3

11 Marzo 2019

Immagine

Martedì 12 marzo, presso l'Università di Bergamo, in via dei Caniana, a conclusione del ciclo di incontri sull'Europa promossi da Università, MEIC, MFE e UGCI, il prof. Stefano Bastianon, docente di Diritto dell'Unione Europea presso l'Università di Bergamo, ha parlato sul tema "Chi comanda oggi in Europa?"

Dopo la presentazione da parte del prof. Silvio Troilo, il relatore ha illustrato le istituzioni dell'Unione Europea, evidenziandone i poteri e i componenti.

Ha parlato in particolare della Commisssione Europea, del Consiglio Europeo e del Parlamento europeo, sottolineandone le distinzioni e le funzioni.

E' seguita la discussione. 

PRESENTAZIONE

L'Europa è un'entità che da tempo condiziona la vita quotidiana e l'orizzonte ideale di tutti noi.

Infatti l'Unione europea disciplina la produzione e la commercializzazione di moltissimi beni e servizi, offre stimoli e vantaggi nell'ambito sociale ed economico, esige rigore di bilancio e rispetto della concorrenza, funge da termine di paragone per gli obiettivi e le rivendicazioni coltivati nel nostro Paese (come un sistema di trasporti "europeo", stipendi di livello "europeo", ecc.), suscita speranze o - più spesso, oggi - provoca frustrazioni e timori.

Riguardo ad una realtà così complessa, se si vuole essere cittadini consapevoli, occorre evitare di dare giudizi aprioristici, basati su semplici impressioni o su vaghe informazioni, e sforzarsi di conoscere i fatti, per poter poi esprimere una valutazione più meditata.

Per questo motivo l'Università degli Studi di Bergamo, con il sostegno di alcune associazioni impegnate nel servizio della cultura (il Movimento Federalista Europeo, il Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale, l'Unione dei Giuristi Cattolici Italiani), organizza un ciclo di incontri pubblici per contribuire a informare studenti e cittadini sulla realtà europea e su ciò che le istituzioni dell'UE possono - o non possono - fare.